sabato, marzo 18, 2006

Open Source e Free Software

Il software open source e il free software sono considerati:
  • Una grande infrastruttura.
  • Un occasione di formazione notevole.
  • Un modo agile/veloce di offrire soluzioni
La filosofia open source e prima ancora il free software nello spirito della licenza GPL, permettono un controllo profondo sulla qualità.
Come ogni software ogni architettura tutto quello che viene usato dall'azienda finale deve essere sottoposto ad una configurazione opportuna e soprattutto a test esaustivi.
Quello che il free software offre al cliente finale è il completo controllo sulla soluzione. Avendo la necessità non c'è limite alla possibilià di analisi che può essere condotta in una soluzione completamente free.
E' un concetto che sovverte la concezione comune. Il fatto che molto software sia rilasciato con licenza GPL o simili richiama domande tipo:
  • Quali sono le motivazioni di questa gratuità
  • Cosa ci guadagna chi rilascia software GPL
Intanto alcune precisazioni deveno essere fatte per quelle paure che spingono a pensare al free software come una sorta di comunismo reale e di esprorio proletario.
Le condizioni cambiano molto in relazione al tipo di licenza.
  • Nessuna delle licenze free vieta la modifica del codice (software).
Questo significa che lo si può modificare secondo le proprie esigenze, per proprio uso. Altro discorso è modificarlo e venderlo al pubblico.
Alcune licenze sono così libere che permettono anche l'ultima modalità: il software può essere modificato e redistribuito senza rendere conto agli autori.

2 commenti:

  1. http://gpl-violations.org/

    RispondiElimina
  2. Il sito http://gpl-violations.org/ chiarisce come aziende di grosso calibro utilizzino codice opensorce, ma non ritengono necessario dichiararlo, violando cosi' le licenze di utilizzo.

    RispondiElimina